DEL CIELO DEI COSMI DELL’OLIO E D’ALTRE COSE

Il cielo ed il mare si fondono lungo la vibrante linea dell’orizzonte in questa collina del Cilento. In questo angolo di Magna Grecia. Girando il capo, infatti, dispersi nel paesaggio, i templi di Paestum sono come tronchi dalle radici profonde nel verde della valle.

Come gli olivi, saldi nelle viscere di questo colle. Una millenaria tradizione di studio e di ricerca dell’oltre e della bellezza, sono le radici di questo progetto. Tutto il contraddittorio e paradossale sapere dell’antica Grecia scorre nelle forme e nei processi di questa azienda.

Un percorso attento ai dettagli ed alla qualità assoluta dei prodotti, capace di far convivere Parmenide con Eraclito nelle nostre bocche, grazie al vibrare quantico dell’esistente. Ed è in questo paradossale esistente, in cui allo stesso tempo le cose sono e non sono, che nascono gli oli di Piero. Racconto, per il palato, contraddittorio e lineare di questa terra saggia ed antica.

Un procedere curato con attenzione e precisione matematica, Pitagorica, in cui l’olio è parte delle tante componenti dell’essere che si manifesta attraverso i numeri. E Piero, come un antico filosofo, miscela attento gli equilibri dell’universo e dell’uomo nel verde brillante dell’olio. Specchio dell’infinito, i suoi prodotti ci aprono alla complessità della convivenza armonica degli estremi. Un vero viaggio nell’oltre, in cui tutto è tutto, ma non lo è. Assurdo, ma chiaro mistero del paradossale fluire delle cose. E’ un Olio Cosmico. E’ così. E’ un salto. E l’oltre è in tavola. Buon Infinito ed oltre.

Entra nell’Azienda Agricola Piero Matarazzo

Leave a Comment

0

INIZIA A SCRIVERE E PREMI INVIO PER CERCARE