COLORFUL LANDSCAPE

680.00

tecnica mista su tela
60 x 80 cm
2016

Descrizione

La visione dei luoghi muta col tempo, diventando sfocati nella nostra mente. Il mio progetto “Touch the landscape” parte dal concetto di memoria e di racconto. Ogni luogo porta con sé un immagine ed un colore come sintesi dell’ esperienza vissuta. La mia ricerca indaga questo concetto di ricordo e di “possesso” rappresentando un frammento del paesaggio in cui le forme e i colori si fondono ricreando un luogo surreale ed astratto. Il lavoro, crea una vibrante atmosfera dei colori, e permette attraverso la superficie specchiante di entrare in relazione con l’ opera, andando oltre la staticità del quadro. La memoria dei luoghi viene spesso associata al suo cielo.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “COLORFUL LANDSCAPE”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

( 0 ) ratings No ratings have been submitted for this product yet.

La mia ricerca artistica inizia nel 2009, affrontando temi differenti: vita morte, memoria collettiva e individuale.
Il mio percorso artistico trova ora fulcro di questi temi nell’analisi del concetto di Tempo.“Il tempo è ciò che ci rende umani. Lo chiamiamo in molti modi: vita, morte, amore, odio ed è solo un modo per dare un nome alle cose che sono tutte figlie del tempo”. Sono affascinata dalla ripetizione e dalla sperimentazione di percezioni alterate e differenti, in modo da destabilizzare lo spettatore, dal mutamento della natura e dal modo in cui siamo noi stessi soggetti a continue mutazioni.
L’ analisi della percezione della realtà, e della tematica del tempo, ha voluto concretizzarsi nella ricerca delle sue forme, partendo quindi dall’analisi di ciò che ci circonda. La mia attenzione si è soffermata sul concetto di ciclicità del quotidiano, come fusione ideale tra realtà e astrazione, analizzando l’ elemento più
reale e astratto comune a noi tutti, il cielo e le sue forme.
Il cielo come concetto spaziale e irreale, che riesce ed essere astratto, concreto e mutevole al contempo e con esso le sue forme.
Il tema della memoria, del tempo e delle mutazioni percettive che esso comporta, focalizzandola sul ricordo dei luoghi e sulla memoria individuale e collettiva, partendo dall’analisi di concetti condivisi come il luogo, la terra di origine e le tradizioni.
Esploro questo concetto in diversi ambiti artistici, quali pittura, installazioni e land art con competenze plurimateriche e tecniche sperimentali.
La mia arte è stata influenzata dall’arte Nord Europea e da artisti come Burri, Hirst, Kiefer, Kapoor, Rothko, Maria Lai e Turner.

 

0

INIZIA A SCRIVERE E PREMI INVIO PER CERCARE